“No ai carboidrati alla sera?”Se la cena è leggera,perchè no?!

“No ai carboidrati alla sera”: un comandamento nato forse negli ambienti delle palestre ( così mi dicono le mie pazienti) che vorrei commentare.Già dire “carboidrati” invece di nominare il cibo con il suo nome è un vizio che noi esperti di alimentazione dovremmo toglierci. Non mangiamo molecole ma mangiamo riso,orzo,patate,pasta,pane e così via( che per altro non sono costituiti solo da carboidrati ma anche da proteine!!!). Se mangiare cereali alla sera facesse ingrassare a quest’ora sarei affetta da obesità grave . Se mangiare cereali alla sera facesse ingrassare allora dovremmo dire che Ancel Keys è un bugiardo e la dieta sana dei popoli del mediterraneo studiata per anni per i suoi effetti benefici su salute e peso non è mai esistita. Via da tavola minestre,minestrine,minestroni, creme, zuppe,riso,orzo e quant’altro. Quel che c’è di vero in questo mantra  “no i carboidrati alla sera” è che dovremmo cenare presto. Indipendentemente dal tipo di alimento introdotto, il nostro corpo funziona meglio con una cena leggera consumata “in orario da ospedale”. Se per motivi di lavoro non possiamo accontentare il nostro organismo ,bè almeno non stressiamoci con regole che  stonano con il buon senso. Le popolazioni piu’ magre sane e longeve hanno sempre consumato moltissimi cereali , anche di sera sotto forma di brodi, minestre, creme etc .L’unica regola che mi sento di condividere è che la cena dovrebbe essere un pasto modesto e digeribile. Piu’ che dire “no ai carboidrati alla sera” direi ” No agli eccessi serali”.Mi viene in mente la pubblicità di un prodotto per la digestione in cui si vede un uomo a letto con un cinghiale seduto sul suo stomaco…..penso sia un’immagine perfetta per rispondere a chi bandirebbe da tavola i piatti della nostra tradizione a base “dei malefici carboidrati”. Buona cena a tutti …e attenti ai cinghiali!

No Comments Yet.

Rispondi