Condimenti alternativi per verdure.

Di 0 No tags Permalink 0

A volte bastano piccoli accorgimenti per dare sapori diversi alle verdure.

Le nostre insalate, le nostre verdure cotte, possono assumere nuovi gusti, diventeranno più sfiziose, semplicemente cambiando il condimento. E con qualche accortezza si possono ridurre di molto le calorie ed aggiungere persino effetti curativi ai nostri contorni.Le salsine acide/piccanti per esempio, ( il piccante è dato ad esempio dallo zenzero o dalla senape o dal ravanello grattuggiato)aiutano la digestione.

Ecco alcuni esempi di abbinamenti per condimenti alternativi al classico olio e aceto/limone:

-Senape,succo d’arancia( o di limone),shoyu( salsa di soia),acqua( dosare a piacere).

-Succo di zenzero ( grattuggiare lo zenzero e spremerne la polpa per ottenere il succo),acqua,shoyu o tamari(salsa di soia).

-Senape(oppure succo di zenzero oppure ravanello grattuggiato),aceto di mele,succo di limone,pizzico di sale.

-Malto di riso(dolcificante naturale derivato dai cereali),succo di limone,shoyu o tamari( salsa di soia),senape.

-Succo di limone,acidulato di umeboshi,1 cucchiaino da caffè di olio.

-1cucchiaino di purea di umeboshi,1 cucchiaino di aceto di riso o di mele,1 cucchiaino di tahin(crema di sensamo sostitutiva dell’olio),acqua.

-1 cucchiaio di shoyu,1 cucchiaino di senape( o succo di zenzeroo del ravanello grattuggiato),1 cucchiaino di aceto di riso o di mele.

-1 cucchiaino di purea di umeboshi,1 cucchiaino di cipollotto verde tritato,acqua.

-Gomasio: semi di sesamo e (poco)sale :condimento sostitutivo dell’olio.Si prepara macinando/frullando i semi di sesamo tostati leggermente oppure si acquistano i semi già macinati sotto il nome appunto di “gomasio”.

A questi condimenti possono essere aggiunti il cipollotto verde/la rucola/il prezzemolo tritati finemente.

Proprietà di alcuni ingredienti citati:

Umeboshi.

Sono albicocche fermentate in salamoia per almeno un anno. Hanno un sapore molto salato ed hanno effetti curativi a livello intestinale. Essendo un alimento alcalinizzante regolano l’acidità nel corpo, specialmente nel tratto digestivo, rafforzando la flora intestinale, stimolano il fegato.Sono vendute sotto forma di albicocche o in purea o come acidulato( una sorta di aceto di prugne umeboshi).

Tahin.

Crema di sesamo,ricca di calcio, e di ferro è utilizzabile sulle verdure cotte come alternativa dell’olio.

Shoyu e tamari.

Ottenuti dalla fermentazione dei fagioli di soia questi condimenti rinforzano la digestione e hanno un effetto alcalinizzante.

Zenzero.

Le proprietà dello zenzero, digestive, toniche e diuretiche, sono molto apprezzate e lo rendono un perfetto aiuto per chi cerca di mantenere attivo il proprio metabolismo. Può contrastare le infezioni gastriche ed essere utile per dispepsia, nausea (anche mal d’auto e di nave), vomito, meteorismo, flatulenza, diarrea, stitichezza, nevralgie di varia natura e disfunzioni circolatorie. Utilissimo nei processi digestivi è un antisettico naturale con potere cicatrizzante. Allevia i bruciori di stomaco.

Gomasio.

È composto solo da semi di sesamo e sale marino integrale. È ricchissimo di nutrienti importanti per il nostro organismo tra cui calcio,proteine e vitamine (in particolare D ed E). Tutte sostanze che aiutano il sistema nervoso e sono quindi particolarmente indicate in caso di esaurimento o affaticamento ma anche per chi soffre di osteoporosi. Inoltre il gomasio aiuta a regolarizzare l’intestino e a migliorare le funzioni epatiche, ha un effetto antinausea, controlla i livelli di colesterolo nel sangue.Potenzia anche le difese immunitarie.

Aceto di mele.

Migliora la digestione,battericida,diuretico.

No Comments Yet.

Rispondi