Cibo naturale = cibo illegale. Ecco la petizione per fermare la legge sul “controllo del cibo”.

Di 0 No tags Permalink 0

“Fondamentalmente la nuova legge pone il governo in posizione di controllo su qualsiasi pianta e seme esistano in Europa ed impedisce di far crescere le proprie piante coltivando semi non approvati. Chi lo fa, sarà considerato un criminale».

Dal sito avaaz:Il seme proibito! Quanti sanno che l’Unione europea sta preparando una legge che renderà illegale le colture che non sono in un elenco di semi approvati? Un elenco che attualmente per il 60% è dominato da grandi multinazionali come la Monsanto,Astra Zeneca,Bayer e altri?

Dal sito collective-evolution.com (Arjun Walia ):

La Commissione Europea – con la scusa di migliorare la sicurezza alimentare nel continente – sta modificando la legislazione relativa alle semine. È una mossa che ha scatenato la netta opposizione da molte parti le quali sostengono che i nuovi provvedimenti minacceranno la diversità biologica delle sementi e favoriranno le grandi industrie agroalimentari. Queste nuove leggi stabiliscono delle nuove classificazioni per tutte le piante, classificazioni valide in tutta Europa. Infatti, la «Plant Reproductive Material Law» regolamenta tutte le piante e contiene restrizioni sia sui vegetali che sulle piante boschive; in pratica su tutte le piante di qualsiasi specie. Sarà illegale far crescere, riprodurre o commerciare semi vegetali o piante che non siano state verificate ed approvate dal governo, più specificatamente dalla «EU Plant Variety Agency». […] Fondamentalmente la nuova legge pone il governo in posizione di controllo su qualsiasi pianta e seme esistano in Europa ed impedisce di far crescere le proprie piante coltivando semi non approvati. Chi lo fa, sarà considerato un criminale».

Dal sito “effedieffe.com”:

Negli Stati Uniti abbiamo già assistito a queste situazioni allucinanti di giardini di casa, orti e raccoglitori di acqua piovana «sequestrati» da squadre SWAT, a provvedimenti giudiziari eseguiti o dei quali è stato comunque «minacciata» l’esecuzione.

Ora queste politiche favorevoli al dominio delle biotecnologie, ai produttori di pesticidi ed alle multinazionali comunque presenti nel settore agroalimentare, sono spinte apertamente anche in Europa. Nello specifico dalla Commissione Europea, grazie ad una legge proposta nel silenzio più assoluto.( Scarica qui la :proposta di legge semi

 

Firma la petizione( link qua sotto) sul sito aavaz.org:

https://secure.avaaz.org/en/petition/We_dont_accept_this_Let_us_keep_our_seeds_EU

 

Foto in evidenza di :noifotografiamo.net

No Comments Yet.

Rispondi