CHI E’ PARCO NEL MANGIARE…AVRA’ UNA VITA FELICE ( N.Mizuno)

Di 0 No tags Permalink 0

CHI è PARCO NEL MANGIARE ,ANCHE SE NON HA UN BELL’ASPETTO,AVRA’ UNA VITA FELICE..(N.Mizuno)

Ecco una lista di citazioni tratte dai preziosi insegnamenti del maestro  e saggio giapponese Namboku Mizuno (1757-1825). Egli sosteneva che è possibile controllare il proprio destino osservando uno stile di vita naturale e, soprattutto,moderando il proprio consumo di cibo.

 

La vita umana ha origine nel cibo: infatti anche prendendo delle medicine portentose,non possiamo sopravvivere senza mangiare. La vera,miracolosa medicina per l’umanità è costituita proprio dal cibo.

Ora, quando incontro delle persone,la prima cosa che chiedo è quanto mangiano, se tanto o poco, e dalle loro risposte sono in grado di predire con esattezza il loro destino in questa vita.

La gente di città sempre indaffarata consuma cibi ricchi e molti prodotti animali,con il conseguente sviluppo di una mente poco equilibrata e un comportamento aggressivo…d’altro canto, chi si nutre semplicemente riesce a sviluppare una mente equilibrata .

Se mangi in maniera eccessiva,la tua mente inevitabilmente ristagna,il tuo “Ki”si appesantisce e i tuoi pensieri vagano.

La teoria del riempirsi fino all’80% delle proprie capacità: che sia robusto o esile,ogni corpo ha diverse restrizioni e necessità. Alcune persone saranno sazie dopo appena due o tre scodelle,mentre altre ne avranno bisogno di quattro o cinque prima di sentirsi piene. Se per esempio ti sazi dopo che hai svuotato tre scodelle,dovresti consumarne solo due e mezza per raggiungere l’ottanta per cento….di conseguenza mangiare solo fino all’ottanta per cento va bene,dopodiché,superato quel limite,gli organi si richiuderanno immediatamente. Con questa proporzione di cibo la tua porta del pancreas riesce a chiudersi agevolmente,mentre se riempi il tuo stomaco e gli altri organi fino alla loro totale capacità essa non può farlo.E’ così che nascono le malattie e la sfortuna:secondo il mio punto di vista.

Poiché lo scopo del mangiare è quello di nutrire sia il corpo che la mente,un’alimentazione corretta è a base di cibi semplici,modesti e naturali. Se invece ti piace gustare i cibi ricchi e raffinati,vuol dire che mangi con attaccamento, e ciò guasterà la tua natura sincera. Ecco perché nella mia scuola di fisiognomica si raccomanda un’alimentazione umile  e modesta.”

No Comments Yet.

Rispondi